PecoreSuffolk.it   Razza Suffolk&Romanov

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

Sito ufficiale dell'Allevamento Il Poggio

 

 

Biosicurezza

 

La biosicurezza adottata dall' Allevamento Il Poggio

 

La biosicurezza rappresenta una barriera per impedire l'ingresso di molte malattie infettive nell'allevamento. L' Allevamento Il Poggio utilizza un minimo di sicurezza sanitaria onde difendere il proprio gregge di riproduttori di altissima qualit, Razza Suffolk e Romanov.

 

Per prima cosa abbiamo recintato ed elettrificato tutto il perimetro dell' Allevamento in maniera da evitare contatti con altri ovini, caprini, bovini e animali selvatici, come caprioli, cinghiali, ecc.L'accesso all'allevamento unico ed dotato di una zona di controllo sanitario molto rigido. Una ampia zona frontale al cancello di ingresso ( lato esterno) viene continuamente cosparsa di calce viva ( una volta ogni 15 giorni ) e 2 volte all'anno, irrorata con disinfettante. In questa zona si fermano gli automezzi e le persone prima di entrare nell'allevamento. La procedura di accesso elastica e variabile alle varie esigenze e , soprattutto, alla tipologia delle persone che devono entrare. Veterinari, allevatori, autisti di mezzi per il trasporto animali, cacciatori, ed altri soggetti, sono da considerarsi fortemente rischiosi e, pertanto, dovranno subire maggiori controlli. Comunque il nostro disciplinare per l'ingresso delle persone prevede che chiunque, anche l' allevatore proprietario e i suoi addetti, deve disinfettare le scarpe nell'apposita bacinella posta fuori del cancello. Le persone a forte rischio devono inoltre indossare i calzari in plastica e tute sterili. L'ingresso agli automezzi viatato, se proprio indispensabile ( caso di arrivo o partenza di capi ), devono fermarsi fuori del cancello  nella zona sterile e irrorati con disinfettante.

 

Regole a cui devono attenersi i visitatori, esposte all'ingresso del nostro allevamento ...

 

La stalla idonea per le quarantene e viene sempre tenuta vuota. Viene utilizzata solo per i parti, per problemi sanitari su alcuni capi e, appunto ,per le quarantene. Pareti e lettiera sono continuamente irrorate di disinfettante e cosparse di calce viva, il letame viene posizionato in una zona ben precisa, di nuovo irrorato di disinfettante e cosparso di calce viva. All'ingresso della stalla e presente una seconda bacinella per la disinfettazione delle scarpe.

 

 

Acquisto di capi ed ingresso degli stessi in allevamento.

 

L'acquisto avviene sempre in allevamenti ben conosciuti e che sappiamo controllati ed inoltre chiediamo sempre una certificazione sui capi o per l'allevamento, per " indenne" alle seguenti principali malattie: Toxoplasmosi - Visna Maedi - Paratubercolosi - Brucellosi - salmonella abortus ovis - Clamydia - rogna - Blue Tongue ( normalmente i capi provenienti dall'estero sono vaccinati) - resistenza Scrapie ARR/ARR.

All'arrivo vengono scaricati in un apposito recinto e, dopo un trattamento disinfettante allo zoccolo, vengono messi in quarantena per 4 settimane. In questo periodo l'ingresso alla stalla fortemente controllato , tutto deve rimanere all'interno compreso il letame e non ci deve essere nessun contatto con gli animali dell'allevamento. In questo periodo la stalla irrorata giornalmente con disinfettante e la lettiera viene cosparsa di calce viva prima di aggiungere nuova paglia.

 

 

Partecipazione a fiere, mostre e raduni.

 

I capi che ritornano in allevamento dopo una mostra, subiscono lo stesso trattamento indicato sopra, devono cio fare una quarantena di 4 settimane, prima di rientrare nel gregge.

 

 

 
       e-mail                                                             Indietro a pagina Il nostro allevamento

    Copyright Allevamento Il Poggio - 2009       disegnato da Carlo Bavecchi